• Home
  • News
  • COME PREPARARSI AD UNA RISONANZA MAGNETICA VICINO A TORREMAGGIORE (FOGGIA)

COME PREPARARSI AD UNA RISONANZA MAGNETICA VICINO A TORREMAGGIORE (FOGGIA)

COME PREPARARSI AD UNA RISONANZA MAGNETICA A TORREMAGGIORE (FOGGIA)

Quando si parla di Risonanza Magnetica (RM) ci si riferisce ad un esame diagnostico non invasivo, che utilizza onde elettromagnetiche innocue per l’organismo al fine di esaminare uno specifico organo o un distretto anatomico situato all’interno del corpo.

Con questa prestazione, eseguita dal medico radiologo, è possibile eseguire un controllo dei principali distretti corporei come l’apparato muscolare e osteo-articolare, il sistema nervoso centrale e periferico, l’apparato gastro-intestinale ed altro.
La Risonanza Magnetica ha vari ambiti di utilizzo e, data l’assenza di effetti collaterali, può essere ripetuta anche a intervalli di tempo ravvicinati.

Di seguito, riportiamo le principali informazioni inerenti questo esame e le principali indicazioni da seguire per effettuare la Risonanza Magnetica a Vasto (Chieti, Abruzzo) a pochi chilometri da Torremaggiore.

Tipologie diverse di Risonanza Magnetica

La prima differenza tra gli esami di Risonanza Magnetica è la potenza del macchinario. Più è potente il macchinario di risonanza magnetica maggiormente è nitida e definita l’immagine posta all’attenzione del radiologo. La definizione dell’immagine di risonanza magnetica, dunque, è importante per la corretta diagnosi. 

La potenza in Risonanza Magnetica si misura in Tesla: l’unità di misura del campo elettromagnetico generato. 

Le apparecchiature con potenza minore ad 1 vengono definite di “basso campo” e offrono  limitate possibilità diagnostiche.

Per Risonanza Magnetica ad alto campo si intendono tutti macchinari  di potenza superiore ad 1. Attualmente lo standard clinico per le indagini di Risonanza Magnetica sono le apparecchiature da 1,5 Tesla. Apparecchiature a Tesla superiori sono rare in Italia e nel mondo e sono attualmente utilizzate quasi esclusivamente per motivi di ricerca. Il Polo Biomedico Adriatico di Vasto dispone di una Risonanza Magnetica di ultima generazione GE di 1,5 Tesla. Il Polo Biomedico Adriatico è l’unico a Vasto, San Salvo e nel Vastese a disporre di un’apparecchiatura simile. 

La nostra Risonanza Magnetica si presta a indagare tutti i distretti e presso il Polo Biomedico Adriatico è possibile eseguire anche la “total body”. 

Altre differenze tra apparecchiature di Risonanza Magnetica sono le aperture dei “bore” ovvero del foro di entrata del tunnel ove il paziente si dispone durante le esecuzioni delle scansioni. Precisiamo che, ad oggi, non esistono in commercio macchine di Risonanza Magnetica a 1,5 Tesla aperte.  Ad oggi, la Risonanza Magnetica aperta è limitata dalla bassa potenza e non esprime immagine diagnostiche ottimali. 

La Risonanza Magnetica presente presso il Polo Biomedico Adriatico a  Vasto, San Salvo ed in provincia di Chieti si distingue per comfort: gli accessi per il paziente sono agevoli e minimizzano il disagio. Inoltre, grazie alla collaborazione con il Progetto Adriatico Salute di Vasto è possibile usufruire di training per minimizzare ogni tipo di piccolo disagio. 

L’ulteriore differenza tra esami di Risonanza Magnetica è l’uso o meno del mezzo di contrasto.
Durante l’esame di Risonanza Magnetica senza mezzo di contrasto al paziente non viene somministrato alcun tipo di farmaco. La Risonanza Magnetica con mezzo di contrasto utilizza la somministrazione di gadolinio al fine di ottenere un’informazione diagnostica più completa. Il gadolinio è un metallo che, diluito in soluzione fisiologica e somministrato per via endovenosa, permette di visualizzare eventuali anomalie o  lesioni.

Presso il Polo Biomedico Adriatico si eseguono esami di Risonanza Magnetica vicino a Torremaggiore con e senza mezzo di contrasto.

Cosa portare il giorno dell’esame

Per effettuare la Risonanza Magnetica facilmente raggiungibile da Torremaggiore, il giorno dell’esame il paziente deve portare:

  • l’impegnativa del medico curante e/o la richiesta dello specialista;
  • la documentazione relativa alle patologie in essere e ad eventuali protesi;
  • il referto precedente se si tratta, ad esempio, di un’indagine di controllo; 
  • il questionario anamnestico e il modulo per il consenso informato correttamente compilati e firmati;
  • il referto della creatininemia (solo se verrà usato il mezzo di contrasto), valore che si ricava da un semplice prelievo del sangue e che deve essere eseguito negli ultimi 30 giorni.

Preparazione all’esame di Risonanza Magnetica

Per effettuare l’esame di Risonanza Magnetica a Vasto (Chieti, Abruzzo) vicino a Torremaggiore, non è necessaria alcuna preparazione se non viene usato il mezzo di contrasto. In caso contrario, è necessario essere a digiuno da almeno 6 ore. Inoltre, salvo diversa prescrizione medica, non si richiede di sospendere la terapia farmacologica in corso.

In caso di allergie, forme asmatiche o altre problematiche, deve essere il medico di fiducia a dare le informazioni al paziente per procedere all’esame.

Infine, prima entrare nella stanza apposita per fare la Risonanza Magnetica a pochi chilometri da Torremaggiore presso il Polo Biomedico Adriatico è necessario:

  1. depositare nello spogliatoio oggetti metallici, ferromagnetici o di supporto magnetico (come, ad esempio, smartphone, monete, orologi, chiavi, orecchini, spille, gioielli, fermagli per capelli, mollette, carte di credito);
  2. indossare solo biancheria intima di cotone: se necessario, il personale potrebbe invitare il paziente a spogliarsi per indossare un camice monouso; 
  3. togliere calze di nylon, indumenti in acrilico, vestiti con cerniere lampo, ganci, automatici, bottoni metallici;
  4. togliere protesi dentarie mobili, corone provvisorie mobili, cinta sanitaria e apparecchi per l’udito se presenti;
  5. togliere lenti a contatto, occhiali e il trucco per il viso e la lacca per capelli;
  6. non utilizzare cosmetici in crema, lozioni, olii o autoabbronzanti e non ingerire liquidi con sospensioni metalliche.

Come si svolge l’esame di risonanza magnetica

La durata di una risonanza magnetica varia in base alle esigenze cliniche e al numero di distretti anatomici oggetto di indagine e può durare da un minimo di 20 minuti per arrivare all’ora.

Per tutta la durata, il paziente è sdraiato supino (quindi sulla schiena) e per non compromettere la qualità delle immagini è invitato a rilassarsi e restare il più possibile immobile.

Durante il funzionamento dell’apparecchiatura, per un ulteriore relax, vengono forniti anche tappi per le orecchie e cuffie protettive in modo da annullare il lieve discomfort prodotto dal leggero rumore tipico del magnete.

Infine, durante l’esecuzione della Risonanza Magnetica vicino a Torremaggiore il paziente ha la possibilità di segnalare con un campanello una qualsiasi necessità..

Cosa succede dopo aver terminato l’esame?

Concluso l’esame, è possibile tornare subito alle attività della vita quotidiana.

Rischi e reazioni avverse

La Risonanza Magnetica senza mezzo di contrasto è un’indagine sicura priva di reazioni avverse.  Solo in caso di somministrazione di mezzo di contrasto è possibile che si verifichino ed in rarissimi casi, possono verificarsi reazioni avverse con episodi di ipersensibilità come nausea, orticaria o altri fenomeni allergici. Al fine di minimizzare ogni rischio, durante le sedute con mezzo di contrasto è presente, presso il Polo Biomedico Adriatico di Vasto nelle vicinanze di Torremaggiore, un anestesista e rianimatore pronto ad intervenire per qualsivoglia necessità.

PRENOTA ORA IL TUO APPUNTAMENTO

REFERTI ONLINE


REFERTI ONLINE


www.analisisanitas.it è un servizio MERCURIO MULTISERVIZI S.R.L., Viale ALDO MORO 1, 66054 VASTO (CH) - P.IVA e CF 02694130697

Sede operativa: SANITAS SRL - VIA BEZZECA, 64 - 71017, TORREMAGGIORE (FG)
P.IVA e Codice Fiscale 03484700715  TEL. 0882.394006 (CENTRALINO)

Tutti i diritti riservati - sito realizzato da edysma in conformità agli standards di accessibilità ed al Responsive Web Design (RWD)